Italiano
10 agenzie al servizio del cliente

Villa del 1700 "Casino di Caccia" del duca d'Este

Prezzo Riservato
1300 m2
9 Camere
3 Bagni
Codice
4112
Città
Modena
Categoria
Villa
Locali
20
Posti auto
10
Mq Giardino
10000
Piano
Terra
Classe energetica
G
200
Stato Immobile
Buono
Grado
Signorile
Lati Liberi
4
Giardino
Privato
Riscaldamento
Autonomo
Accessori
Antifurto, Aria Condizionata, Camino, Cancello Elettrico, Porta Blindata, Portineria/Custode, Ripostiglio, Tavolini Esterni, Veranda, Zanzariere
Edificata nel 1700, appartenuta alla famiglia nobile del duca d'Este proponiamo questa importante villa storica posta alle porte di Modena comodissima a tutte le principali arterie stradali. La proprietà è circondata da un parco recintato di 10.000 mq. piantumato con essenze raffinate e dotato di alberature centenarie ad alto fusto. All'interno del parco si trova anche una vecchia struttura al tempo utilizzata come ghiacciaia ancora integra nella sua struttura. Posto all'ingresso della proprietà troviamo un fabbricato indipendente su due livelli utilizzato sino ad oggi per la sistemazioni dei custodi della villa padronale.
La villa è a sua volta disposta su tre livelli fuori terra. Internamente è suddivisa con ambienti utilizzati per la zona living al piano terra e la zona notte al piano primo. Vi è la possibilità di dividere la proprietà in due unità autonome. Internamente ed esternamente alla proprietà vi sono infine diversi accessori ornamentali risalenti all'età della sua'edificazione. L'immobile si presta a fini abitativi ma anche a quelli commerciali come centro di lusso per anziani, Villa di Rappresentanza o Cerimonie in genere.
L’immobile può essere acquistato con qualsiasi agenzia del gruppo. Clicca qui
Modena Group Immobiliare

Virtual tour 360°

Gabetti Modena Sud
Viale Piero Gobetti, 98
41124 Modena MO
059 7874040
347 6542329

Richiedi informazioni

Invia

Condividi

* I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni Ho capito